Spaghetti ai carciofi con datterino concassé a specchio

Ingredienti per 2 persone:
– Spaghetti Benedetto Cavalieri 160 gr.
– Carciofi 3 pz.
– Pomodorino datterino 20 pz.
– Cipolla rossa di Acquaviva 1 pz.
– Pancetta affumicata 100 gr.
– Erbe aromatiche essiccate (origano, menta, timo)
– Aglio 2 spicchi
– Prezzemolo q.b.
– Limone 1 pz.
– Olio Evo Fruttato Leggero L’Olivetum q.b.
– Sale q.b.
– Pepe q.b.
– Pecorino romano stagionato
Preparazione:
tagliare i pomodorini a concassé e versarli in una bull, avendo cura di eliminare i semi conservandoli in una coppetta, tagliare a brunoise 1/2 cipolla e aggiungerla insieme ai pomodori, aggiungere sale, pepe, olio Evo, il succo di mezzo limone e una spruzzata di erbe aromatiche, mescolare e mettere da parte.
Pulire e tagliare non finemente i carciofi, in una casseruola aggiungere olio Evo e due spicchi di aglio, far rosolare e aggiungere i carciofi, aggiustate di sale e portarli a cottura.
Intanto far bollire l’acqua per la cottura degli spaghetti, una volta arrivata a bollore buttare la pasta e quando al dente scolarla e saltarla nella casseruola con i carciofi.
In una padella bassa rosolare la pancetta affumicata sino a renderla croccante, mettere da parte.
Impiattamento:
a specchio versare il composto di pomodori, formare un nido con gli spaghetti e porlo sul composto, guarnire con dei carciofi, una spruzzata di pecorino, la pancetta e una spruzzata di prezzemolo a pioggia.